SPA La Bossola: un angolo di paradiso

Una giornata rilassante per una coppia

A quale coppia non è mai capitato di trascorrere un periodo difficile o semplicemente avere il desiderio di dedicarsi più tempo? Per quanto forte possano essere le basi su cui poggia l’amore a volte la routine quotidiana, lo stress lavorativo o qualche evento spiacevole può portare ad allontanarsi e nei casi peggiori a perdersi. Oggi posso dire di avere una soluzione per tutte quelle coppie che vogliono staccare la spina.

Ammetto che non è stata una mia idea e ammetto anche la grande sorpresa, quando il mio fidanzato, con cui ho una storia lunga di 5 anni, mi ha portato in questo angolo di paradiso. Trovare gli aggettivi per descriverlo non è affatto semplice.

spa la bossola

Stavamo attraverso un periodo non molto felice; lui sempre a lavoro ed io stressata dalla tesi di laurea. I litigi erano all’ordine del giorno, per la maggior parte i motivi erano banali che a pensarci ora mi viene da ridere!
Avevo intuito movimenti strani (e le donne sanno quanto il nostro sesto senso abbia sempre ragione!) che non riuscivo però a collegare. Ho capito successivamente che il mio furbissimo fidanzato (pensava davvero che non mi fossi accorta di niente?) stava organizzando una sorpresa in un posto romanticissimo e singolarissimo: un centro benessere, ma non come tutti gli altri!

Un panorama mozzafiato tra le Alpi Biellesi

Questa SPA si trova a Netro, sulle montagne biellesi ed è il posto più bello che abbia mai immaginato per una coppia! Davvero non ho idea di come quello stupidino abbia partorito con il suo unico neurone una serata così romantica e rilassante, ma è così. Noi abitiamo nei dintorni per cui era conveniente l’opzione delle 4 ore senza pernottamento, ma per chi arriva da lontano in realtà ci sono due chalet in cui è possibile anche dormire e concedersi qualche giorno di vacanza in tranquillità.

Erano circa le 19:50. Quando siamo arrivati pensavo semplicemente ad una cena, infatti ci siamo ritrovati davanti la scritta “Ristorante La Bossola”. In quel momento ho pensato che dovesse essere veramente un posticino sublime perché non mi spiegavo quel sorrisetto furbetto stampato sulla sua faccia. E invece no! Non era una cena… perché dietro al ristorante c’erano dei chalet di legno e noi eravamo diretti proprio lì.
Con gli occhi sgranati dalla meraviglia, abbiamo raggiunto insieme al proprietario lo chalet “Dolce Benessere”. Mi guardavo intorno come se fossi fuori dal mondo, era uno spettacolo.

dolce benessere

Erano i primi di Settembre, quindi c’era abbastanza luce per accorgermi del panorama stupendo, una vista meravigliosa. Entriamo nel nostro chalet e chiusa la porta è stato come mettere fuori tutte le incomprensioni, c’eravamo solo io e lui.

Parola d’ordine: relax!

Abbiamo iniziato a perlustrare l’ambiente: una vasca idromassaggio enorme con affianco una scritta con petali di rosa, una stanza completamente di sale con due sedute su cui sdraiarsi, un bagno turco con cromoterapia, una sauna completamente in legno pulitissima, docce sensoriali, zona relax con materasso ad acqua e poi ancora due sedute riscaldate da cui ascoltare la musica tramite delle cuffie.

Ero euforica, non avevo mai visto tante cose da provare tutte insieme! Il mio fidanzato furbetto aveva una faccia come per dire “questa volta ti ho lasciato a bocca aperta eh!” e si… non me lo aspettavo!
A quel punto siamo saliti sul soppalco… a parte la vista meravigliosa che si intravedeva dai finestroni, ma l’angolo merenda con ogni tipologia di biscotti, grissini, bevande, caffè, the e tisane a quantità inimmaginabile.

Era come vivere in un altro mondo, ci siamo isolati dimenticandoci di cellulari, lavoro e tutto il resto, guardando il panorama, la natura così splendida sotto ai nostri occhi in quell’angolo di paradiso in cui non ci mancava proprio nulla.

In un luogo così è impossibile non ritrovare se stessi e la persona che ti è affianco. La pace e il silenzio della natura mettono ordine dentro di te, l’aria pura che respiri ti fa sentire rigenerato e completamente rilassato. L’entusiasmo di provare ogni servizio presente, di immergersi nell’acqua calda e lasciarsi cullare dall’idromassaggio oppure la sensazione di sentirsi al mare sdraiati nella stanza del sale. Il materasso ad acqua è stato il nostro divertimento preferito, sembravamo due bambini che provavano un giocattolo nuovo.

Che dire, abbiamo trascorso 4 ore paradisiaci e siamo andati via più uniti che mai. A volte per chiarirsi e ritrovarsi basta semplicemente isolarsi dal caos quotidiano e trovare il tempo per guardarsi negli occhi. Così semplice eppure così difficile.

Lascia un commento

Chiudi il menu